DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA RELATIVA AL CANONE DI ABBONAMENTO ALLA TELEVISIONE PER USO PRIVATO ARTICOLO 1, COMMA 153, DELLA LEGGE 28 DICEMBRE 2015, N. 208

DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA RELATIVA AL CANONE DI ABBONAMENTO ALLA TELEVISIONE PER USO PRIVATO – modello CANONE RAI – 22 APRILE 2016

https://www.moduliutili.it/download/dichiarazione-sostitutiva-relativa-al-canone-abbonamento-alla-televisione-uso-privato-modello-canone-rai-22-aprile-2016/

le modalità e dei termini di presentazione della dichiarazione sostitutiva relativa al canone di abbonamento alla televisione per uso privato ai sensi dell’articolo 1, comma 153, lettera a), della legge 28 dicembre 2015, n. 208.

Approvato il nuovo modello di certificazione  dichiarazione sostitutiva relativa la canone RAI di abbonamento.

Il modello deve essere utilizzato esclusivamente da parte dei contribuenti titolari di utenza di fornitura di energia elettrica per uso domestico residenziale, per presentare alternativamente all’Agenzia delle entrate

  • la dichiarazione sostitutiva di non detenzione di un apparecchio TV, da parte di alcun componente della famiglia anagrafica, in alcuna delle abitazioni in cui il dichiarante è titolare di utenza elettrica (quadro A);
  • la dichiarazione sostitutiva di non detenzione di un ulteriore apparecchio televisivo oltre a quello per il quale è stata precedentemente presentata una denunzia di cessazione dell’abbonamento per suggellamento, da parte di alcun componente della famiglia anagrafica, in alcuna delle abitazioni in cui il dichiarante è titolare di utenza elettrica (quadro A);
  • la dichiarazione sostitutiva che il canone non deve essere addebitato in alcuna delle utenze elettriche intestate al dichiarante in quanto il canone è dovuto in relazione all’utenza elettrica intestata ad altro componente della stessa famiglia anagrafica (quadro B);
  • la dichiarazione sostitutiva del venir meno dei presupposti di una dichiarazione sostitutiva precedentemente presentata (quadri A e B in un’apposita sezione). Tale dichiarazione deve essere tempestivamente effettuata qualora vengano meno i presupposti di una dichiarazione sostitutiva precedentemente resa, ad esempio nel caso di successivo acquisto di un apparecchio televisivo

 

MODELLO CANONE RAI  e ISTRUZIONI

Il Quadro A va compilato per comunicare la non detenzione di un apparecchio televisivo. Si compone di due sezioni “Dichiarazione” e ”Dichiarazione di variazione dei presupposti” che vanno compilate alternativamente. La sezione “Dichiarazione” va compilata per dichiarare: • che in nessuna delle abitazioni per le quali il dichiarante è titolare di utenza elettrica è detenuto un apparecchio tv da parte di alcun componente della stessa famiglia anagrafica, oppure • che in nessuna delle abitazioni per le quali il dichiarante è titolare di utenza elettrica è detenuto un apparecchio tv, da parte di alcun componente della stessa famiglia anagrafica, oltre a quello/i per cui è stata presentata la denunzia di cessazione dell’abbonamento radio televisivo per suggellamento. La sezione “Dichiarazione di variazione dei presupposti” va compilata per comunicare il venir meno dei presupposti di una dichiarazione sostitutiva precedentemente presentata (ad esempio nel caso di acquisto di un televisore). In questo caso è necessario indicare nell’apposito campo la data di presentazione della precedente dichiarazione sostitutiva.

Il quadro B va compilato per richiedere il non addebito del canone in alcuna delle utenze elettriche intestate al dichiarante, in quanto il canone è dovuto in relazione ad altra utenza elettrica intestata ad un altro componente della stessa famiglia anagrafica. E’ il caso, ad esempio, di due soggetti, facenti parte della stessa famiglia anagrafica, ma titolari di utenze elettriche separate. Il quadro B si compone di due sezioni “Dichiarazione” e “Dichiarazione di variazione dei presupposti” che vanno compilate alternativamente. La sezione “Dichiarazione” va compilata per dichiarare che il canone di abbonamento alla televisione per uso privato non deve essere addebitato in alcuna delle utenze elettriche intestate al dichiarante in quanto il canone è dovuto in relazione all’utenza elettrica intestata ad altro componente della stessa famiglia anagrafica. In questa sezione, pertanto, va indicato il codice fiscale del componente della famiglia anagrafica intestatario dell’utenza elettrica su cui il canone è addebitato. La sezione “Dichiarazione di variazione dei presupposti” va compilata per comunicare il venir meno dei presupposti di una dichiarazione sostitutiva precedentemente presentata. In questo caso è necessario indicare nell’apposito campo la data di presentazione della precedente dichiarazione sostitutiva.

MODELLO CANONE RAI  e ISTRUZIONI

Il modello deve essere utilizzato esclusivamente da parte dei contribuenti titolari di utenza di fornitura di energia elettrica per uso domestico residenziale, per presentare alternativamente all’Agenzia delle entrate:

Questo sito Web utilizza i cookie per migliorare l'esperienza dell'utente. Utilizzando il nostro sito Web acconsenti a tutti i cookie in conformità con la nostra Politica sui cookie. LEGGI L'INFORMATIVA PRIVACY

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi