Convalida dimissioni lavoratrici madri e lavoratori padri: dal 2016 nuovo modello dal Ministero

Dal  2016 sarà utilizzato un nuovo modello di convalida delle dimissioni e risoluzione consensuale del rapporto di lavoro da parte delle lavoratrici madri e dei lavoratori padri.

La comunicazione della Direzione Generale per l’Attività Ispettiva, del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, che ha pubblicato la lettera circolare prot. n. 22350 del 18 dicembre 2015, rivolta alle proprie Direzioni territoriali del lavoro

La nuova modulistica per la convalida delle dimissioni/risoluzioni consensuali del rapporto di lavoro delle lavoratrici madri e dei lavoratori padri  deve essere utilizzata a partire dall’anno 2016.

Nel modulo sono stati introdotti i seguenti riferimenti:

  • la possibilità di fruire del congedo parentale su base oraria
  • il diritto a chiedere la trasformazione del rapporto di lavoro da tempo pieno a tempo parziale, in luogo del congedo parentale.

Al fine di agevolare l’indagine sulla genuinità del consenso prestato alle dimissioni/risoluzioni consensuali, nel suddetto modulo sono state aggiunte due voci concernenti l’avvenuta richiesta di fruizione degli istituti normativi e contrattuali a sostegno della genitorialità e il conseguente effettivo godimento degli stessi.

La causa delle dimissioni non convalidate è, invece, riconducibile alle seguenti tipologie:

  • mancata genuinità del consenso;
  • mancata conoscenza dei propri diritti (con la rilevazione, in quest’ultimo caso, delle conseguenti revoche delle dimissioni presentate dal lavoratore/dalla lavoratrice che, in occasione del colloquio, abbia acquisito la consapevolezza dei propri diritti);
  • altro.

L’elenco delle motivazioni delle dimissioni/risoluzioni consensuali è stato, inoltre, integrato con le seguenti motivazioni:

  • organizzazione e condizioni di lavoro particolarmente gravose e/o difficilmente conciliabili con le esigenze di cura della prole;
  • mutamento della sede di lavoro e delle mansioni;
  • mutamento delle condizioni di lavoro a seguito di trasferimento d’azienda.

Blog-moduliutili

 

Questo sito Web utilizza i cookie per migliorare l'esperienza dell'utente. Utilizzando il nostro sito Web acconsenti a tutti i cookie in conformità con la nostra Politica sui cookie. LEGGI L'INFORMATIVA PRIVACY

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi